Emergenza coronavirus. Negozi disponibili per il servizio di spesa, pasti e giornali a domicilio

Coronavirus 13/03/2020  - 223 letture

Emergenza coronavirus. Negozi disponibili per il servizio di spesa, pasti e giornali a domicilio

I negozi di alimentari, i locali pubblici, farmacia e l'edicola, in accordo con il Comune, si sono resi disponibili per il servizio di spesa, pasti e giornali a domicilio, compatibilmente con i generi alimentari e altre tipologie di merce a loro disposizione.

Il servizio è rivolto esclusivamente alle persone che si trovano in quarantena o comunque impossibilitate a muoversi da casa per motivi di salute o di età.

È necessario contattare l'esercente o il proprietario del locale al numero di telefono indicato entro le ore 9.00.

Le telefonate giunte dopo tale orario potranno essere evase nel pomeriggio. In questo servizio gli esercenti potranno essere coadiuvati da volontari AUSER o del Comune.

Un ringraziamento anticipato agli esercenti e volontari dalla cittadinanza e dall'Amministrazione.

Esercente Numero di telefono
Alimentari Grossi +39 0374 375 091
Panetteria alimentari Nobile Vincenzo +39 0374 370 261
Alimentari Stanga +39 0374 370 485
Macelleria Belli +39 0374 370 163
Il salame della Colombarola, f.lli Biondi +39 333 67 96 815 oppure +393 38 82 10 861
Azienda agricola Brugnole spaccio salumi +39 335 70 51 943
La locanda del gusto +39 339 85 07 315
Trattoria pizzeria La volpe e l'uva (da lunedì 16 marzo) +393 28 36 16 690
L'erbavoglio di Agosti Cristina (da martedì 17 marzo) +39 0374 370 653
Cartoleria edicola Bolis Lorenzo (solo giornali e riviste) +39 0374 370 657
Farmacia Fiameni +39 0374 370 116

Servizio ritiro ricette e consegna farmaci

È attivo il servizio ritiro ricette e consegna farmaci, nel rispetto della privacy, telefonando ai numeri +39 333 94 81 936 Paola ( dalle 9.30 alle 10.30) oppure +39 338 47 42 322 Isidoro( dalle 8.30 alle 9.30)

Numeri utili coronavirus

  1. contattare il medico di base, oppure
  2. contattare il numero di verde 800 89 45 45, oppure
  3. contattare il numero ministeriale 1500.

Attenzione!

Non chiamare il 112 per informazioni relative al coronavirus. Lasciare libero il numero per situazioni di emergenza.

Allegati

FileTipo e dimensioneUltima modifica
 scarica-la-locandinapdf - 211,40 kb13/03/2020 14:37:57
Condividi

Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Preferenzecookies