Partecipare alla promozione del bene comune: corso base per aspiranti amministratori comunali

Area:
Segreteria

Pubblicazione:
30/01/2024

Tempo di lettura:
2 minuti

Numero visite:
141 letture

A cura della commissione diocesana di Crema per la Pastorale sociale

In vista delle elezioni amministrative per diversi Comuni cremaschi – i prossimi 8-9 giugno, in concomitanza con quelle europee – la commissione diocesana per la Pastorale sociale e del lavoro propone, in collaborazione con la Pastorale giovanile, un corso breve di formazione per giovani e persone intenzionate ad impegnarsi nelle amministrazioni locali o a qualche titolo interessate al socio-politico.

La democrazia è la forma del vivere insieme volentieri, sperimentando la comunità come il luogo in cui trovare partecipazione e pace, lavoro e diritti, migrazioni e diritto a una vita libera e dignitosa, ecologia integrale, un’economia che metta al centro l’uomo e la natura.

Anche per contrastare la sempre più diffusa disaffezione verso la politica e la sfiducia verso i processi democratici, si ritiene importante proporre questo corso che, pur se breve, ambisce a perseguire i seguenti obiettivi:

  • Approfondire i valori di fondo di un impegno politico-amministrativo alla luce della Dottrina Sociale della Chiesa,
  • Recuperare il valore della partecipazione alla costruzione del bene comune,
  • Fornire un minimo di competenze tecniche alle persone che intendono impegnarsi in amministrazione comunale.

Sono previsti 4 incontri – il venerdì sera, dalle ore 20.45 alle 22 circa, presso il saloncino al Centro di spiritualità in via Medaglie d’Oro 8, a Crema – con un intervento di massimo 45 minuti da parte del relatore esperto in materia, seguito da dibattito di chiarimento/approfondimento.

Sarebbe opportuna l’iscrizione (gratuita) – indicando nome, cognome, professione e Comune di residenza – inviandola entro il 16 febbraio via mail a: sociale@diocesidicrema.itgiovanieoratori@diocesidicrema.it oppure wia Whatsapp a: 339 566 3831371 170 8748 .

Programma del corso

  1. Venerdì 23 febbraio: Breve introduzione del corso da parte del vescovo Daniele.
    Il PGT: ruolo e funzione dello strumento di programmazione del territorio e di un ambiente a misura d’uomo”, relatore l’architetto Sara Lodrini, esperta di Pianificazione territoriale, Urbanistica e specializzata in Gestione dell’ambiente e del territorio.
  2. Venerdì 1° marzo: “I profili organizzativi del Comune: ruolo e funzioni degli organi, politici e/o amministrativi, nell’elaborazione e costruzione della ‘decisione amministrativa’. Il Bilancio e gli altri istituti di programmazione quali strumenti di individuazione delle priorità di utilizzo delle risorse”, relatore il dottor Massimiliano Alesio, segretario comunale.
  3. Venerdì 15 marzo: “I servizi alla persona: strumenti per affermare il diritto di cittadinanza e l’educazione alla solidarietà e l’esperienza condivisa sul territorio”, relatore la dottoressa Maide Lotti, assistente sociale.
  4. Venerdì 22 marzo: “Il senso dell’impegno politico-amministrativo per un cristiano”, relatore il vescovo Daniele; e testimonianze di Gianni Risari e Antonio Agazzi – con esperienze politiche in amministrazioni comunali e parlamentari – intervistati da Marco Guerini, studente del corso magistrale “Scienze del governo - gestione degli enti locali”.